Emergenza Covid19

DiGiovani e Comunità

Emergenza Covid19

Share

Parafrasando l’hashtag promosso dalle professioni sanitarie che sono in prima linea in questa guerra contro il virus, e senza nulla togliere a coloro che sono gli eroi di questa drammatica vicenda; abbiamo voluto rendere omaggio anche a tutti coloro che pur non essendo in prima linea perchè non a diretto contatto con i malati di covid19, restano però nelle retrovie a sostegno delle prime linee, tutte le professioni che come la nostra sono chiamate ad accogliere persone in comunità, residenze comunitarie, convivenze, ecc.

Non siamo propriamente in prima linea è vero ma dobbiamo assistere coloro che ci sono affidati supportandoli in un periodo in cui il confinamento in una residenza, spesso forzata dalle esigenze della vita, è resa ancor più stressante per la mancanza dei rapporti interpersonali con gli affetti più intimi che devono essere necessariamente filtrati da strumenti tecnologici e la mancanza di uscite personali o di gruppo che possono stemperare i malumori.

A questa situazione di oppressione si è aggiunta la paura per la propria incolumità personale quando per scarsità di reperimento sono venute a mancare le mascherine, allora gli operatori, volontari ed ospiti si dono trasformati in magnifiche “sartine” per produrre un bene necessario per poter continuare a sperare di superare questo drammatico periodo, ritrovando in questa attività unità d’intenti e uno slancio per ripartire con maggior positività.

Oggi che sembra essere arrivato finalmente quel picco che ci dovrebbe far intravedere la discesa e nonostante il rischio di un riacutizzarsi della crisi,  pubblichiamo alcune foto che testimoniano questo piccolo sforzo che è stato tanto importante per la nostra cooperativa, sperando che sia di buon auspicio per poterci ritrovare insieme, fra non molto, a far festa.

# NOI RESTIAMO IN COMUNITA’

# VOI RESTATE A CASA

 

Lascia una risposta