ACCOGLIENZA RICHIEDENTI ASILO

Rifugliato: “ … colui che … temendo a ragione di essere perseguitato per motivi di razza, religione, nazionalità, appartenenza ad un determinato gruppo sociale o per le sue opinioni politiche, si trova fuori del Paese di cui è cittadino e non può o non vuole, a causa di questo timore, avvalersi della protezione di questo Paese; …”

(dall’ art. 1 della Convenzione di Ginevra del 1951)

“… richiedente l’asilo: straniero che ha presentato una domanda di asilo in merito alla quale non è ancora stata presa una decisione definitiva; …”

(dall’ art. 1 della Convenzione di Dublino del 1990)

In ottemperanza alla propria mission operiamo in questa situazione di disagio in collaborazione con prefetture e comuni per favorire l’integrazione locale di queste persone in attesa di giudizio sulla propria richiesta di asilo nel rispetto della legislazione italiana e dei singoli territori di accoglienza.

Caratteristiche servizio

La Cooperativa come da convenzione con le varie Prefetture, fornisce i seguenti servizi:

  • Gestione amministrativa
  • Assistenza alla persona
  • Pulizia e igiene ambientale
  • Erogazione dei pasti
  • Fornitura di beni
  • Personale qualificato
  • Servizio di mediazione linguistica e culturale
  • Corsi di Italiano
  • Vari corsi di abilitazione a mestieri
  • Integrazione con eventuali progetti locali quali: Progetto Giovani Si della Regione Toscana, Volontariato presso pubbliche assistenze, ecc.

Alcuni servizi, nell’ottica dell’integrazione e della responsabilizzazione, sono assicurati con la collaborazione degli ospiti che in questo modo manifestano il loro desiderio di integrazione con la cultura locale.

Attualmente abbiamo strutture nelle provincie di Lucca e di Massa Carrara

Contatti:

Lucca:    Simona Cantoni – 339.3000794 – migranti@giovaniecomunita.it 

Massa Carrara:     Sabrina Da Prato – 335.1264724 – migranti.massa@giovaniecomunita.it

Pistoia:    Sabrina Tringali – 391.3967852 – migranti.pistoia@pec.it