Archivio annuale 2021

DiGiovani e Comunità

Inaugurazione de “L’EDERA” – struttura di Housing Sociale

La cooperativa è lieta di annunciare la nascita di una nuova struttura dedicata all’Housing Sociale: “L’EDERA”.
Il giorno:
Mercoledì 01 Settembre 2021 alle ore 11:00
presso la struttura sita in:
Via delle Basse 59/A – San Cassiano a Vico – Lucca,
avrà luogo l’inaugurazione alla quale seguirà un piccolo rinfresco.

Il progetto nasce dalla crescente esigenza di dare una risposta alle nuove “povertà” che affliggono la società, alle quali gli enti pubblici locali stanno cercando di dare risposte sempre più flessibili e vicine alle esigenze della popolazione. Per questo abbiamo realizzato questo progetto, grazie anche al contributo della Fondazione cassa di Risparmio di Lucca, che prevede un appartamento per 4 uomini soli con problematiche socio-sanitarie, all’interno di un edificio terra-tetto, poco lontano dal centro di Lucca

Le persone che afferiscono all’appartamento vengono inviate dagli enti locali come Provincia e Comune, e dall’azienda sanitaria ESTAV Nord-Ovest, così come avviene negli altri appartamenti di Housing Sociale da noi gestiti che “L’EDERA” da oggi va ad affiancare.

Vi aspettiamo numerosi per festeggiare insieme la nascita di questa nuova struttura.

DiGiovani e Comunità

L’orto del Cedro

Presso la struttura polivalente il Cedro con l’aiuto di una persona in stage affiancato dagli abitanti del Centro di Accoglienza Straordinaria (CAS); è stato realizzato un orto per il consumo degli ospiti del centro stesso.

Le persone domiciliate nei vari appartamenti dedicati all’Housing Sociale e all’accoglienza dei Richiedenti Asilo possono usufruire di verdure fresche coltivate e raccolte a Km zero nel vero senso della parola, potendo andare a raccoglierle di persona presso l’orto del centro.

Zucchini, melanzane, peperoni, pomodori, cetrioli, mais e anche, speriamo a breve, meloni e cocomeri, coltivati in maniera biologica dai nostri generosi “ragazzi”.

DiGiovani e Comunità

Edicola – Bazar 2021 Marina di Vecchiano

Anche quest,anno l’Edicola-Bazar da noi gestita sulla rotonda di Marina di Vecchiano è aperta, nel pieno rispetto delle norme sul distanziamento e di igiene; la mostra dell’oggettistica del Bazar è organizzata con un percorso guidato nello spazio coperto esterno, mentre l’Edicola era già organizzata per servire il pubblico “in distanziamento” per cui non sono stati necessari grossi cambiamenti.

Vi aspettiamo anche quest’anno con la consueta gentilezza e cordialità, per accompagnarvi nelle giornate di relax sul mare.

DiGiovani e Comunità

Aiutaci col tuo 5 X mille

5 x mille

Come ogni anno è tornata la stagione delle …. tasse e quindi di decidere a chi destinare il tuo 5 x mille.

Sappiamo che le tasse non siano un bell’argomento ma come sai noi Cooperative e Associazioni da diversi anni ormai proponiamo di devolvere il 5 X mille di tasse, già pagato nelle tasse governative, alle nostre iniziative.

Anche per questo anno la Cooperativa ha deciso di concentrare gli sforzi sull’ammortizzazione dell’acquisto del nuovo mezzo adibito al trasporto di persone e oggetti, assegnato alla comunità a Doppia Diagnosi Villa Adelasia del SerD di Lucca che noi gestiamo fin dal suo nascere, di cui da quest’anno abbiamo la concessione.

I nostri operatori accompagnano gli ospiti della comunità all’esterno per favorire la socializzazione e per attività legate al percorso terapeutico; oltre a questo, da alcuni anni, con gli ospiti curiamo i banchetti ai mercatini stagionali per il riciclo di oggetti usati e per offrire i prodotti agricoli che vengono coltivati presso la comunità . Se ci segui su facebook avrai sicuramente visto le immagini dei mercatini passati e potrai scoprire dove saremo prossimamente.

Non dimentichiamo poi la partecipazione sia a Vedemura che a Murabilia tutti gli anni col nostro stand espositivo in cui presentiamo il lavoro agricolo della comunità: Peperoncini, Aloe, Piante aromatiche, ecc.

Per questo utilizzo abbiamo deciso di investire in un furgone, che sia da adibire sia al trasporto di nostri assistiti (9 posti), che al trasporto degli oggetti, una volta tolti i sedili

Se quindi pensi di aiutarci basta una decisione e la firma sul modulo del 5 X mille dopo aver indicato la nostra P. IVA 01018520468.

Se vorrai farlo ti ringraziamo già fin da ora.

Visita anche la pagina dedicata

DiGiovani e Comunità

Progetto Sec-ONDA

Il progetto Sec-ONDA ha l’obiettivo di attivare un modello unitario di accompagnamento al lavoro rivolto a persone con disabilità o vulnerabilità.

Definizione di un sistema d’interventi che faciliti l’ingresso nel mondo del lavoro o l’accesso ad attività produttive;

– Costruzione di una rete coordinata a livello istituzionale con la partecipazione di Enti pubblici e del privato sociale del territorio;

Presa in carico integrata delle persone che parteciperanno al progetto.

Il Progetto Sec-ONDA si sviluppa all’interno del percorso già tracciato nel precedente Progetto Onda ed intende recepire le buone pratiche emerse dalle sperimentazioni per incardinarle all’interno dell’offerta dei servizi territoriali.

DiGiovani e Comunità

Puliamo le aree umide con Legambiente – febbraio 2021

Dopo il lungo blocco dovuto al COVID-19, finalmente sabato scorso 6 febbraio 2021 abbiamo ripreso la nostra collaborazione con Legambiente e le altre associazioni ambientaliste nell’iniziativa promossa dal Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord di pulitura nelle oasi di Bottaccio, Tanali e Lago della Gherardesca, a cavallo tra Capannorese e Bientinese.

I nostri ospiti richiedenti asilo hanno affiancato volontari delle associazioni e cittadini volenterosi in una mattinata dedicata alla salvaguardia dell’ambiente, nella promozione dell’incontro fra diverse società e culture. Questa è stata un’opportunità per i nostri ospiti di confrontarsi con altre persone che condividono l’amore per la natura e per conoscere maggiormente l’ambiente che li circonda e che li ospita.

Quando abbiamo proposto la partecipazione alla giornata siamo stati “travolti” dall’entusiasmo, abbiamo dovuto spiegare che non potevano partecipare tutti a questa iniziativa per ovvi motivi logistici legati alle norme di prevenzione del COVID-19 ma che avremmo partecipato alle prossime iniziative per dar modo a più persone possibile di dare il proprio contributo.

Il riscontro della mattinata è stato più che positivo e aspettiamo di poter partecipare con i nostri richiedenti asilo alle prossime iniziative pubbliche e non solo di azione ambientalista, convinti che l’incontro di culture non può che far crescere tutti i partecipanti.

Link all’articolo di Lucca in diretta